progettorussia.it
il primo sito dedicato al gemellaggio scolastico tra l'Italia e la Russia

Italiano
Русский

Appia Viaggi sas
AMAT SpA
EduCentral rating
Casa Isabella
Hotel Eden Park
Gabbiano Hotel
ONL Mir Nauki
Provincia di Taranto
Comune di Taranto
Centro Servizi Amministrativi di Taranto
Assindustria Taranto
Sovrano Militare Ordine di Malta
Hotel Soyuz
Orizzonte Scuola
SO.EL.TA. Elettromeccanica
Icoman Italia

 CERTIFICAZIONE DI LINGUA RUSSA
Il 9 maggio Ŕ finalmente giunto per i ragazzi del Liceo "De Ruggieri" di Mas-safra il momento tanto atteso e al tem-po stesso tanto temuto: alle 10.00 del mattino presso la sede del CLIRO di Forlý, il Centro Linguistico dell'UniversitÓ di Bologna, stavano per avere inizio gli esami di certificazione della lingua rus-sa come lingua straniera TEU.
Ad affrontare il test i dieci ragazzi si erano preparati a lungo, alcuni avevano iniziato a prepararlo due anni fa, altri addirittura tre, ma a pochi minuti dal-l'esame, come sempre accade, si Ŕ colti dalla sensazione di non essere ade-guatamente preparati e l'ansia finisce per prendere il sopravvento... Ma fac-ciamo per un attimo un salto indietro...
Nel 2008, nell'ambito delle attivitÓ pre-viste per l'ampliamento dell'offerta for-mativa del Liceo "De Ruggieri" di Mas-safra, era stato approvato un progetto per l'insegnamento della lingua e della cultura russa ai ragazzi iscritti al terzo anno, i quali avrebbero quindi avuto la possibilitÓ di portare a termine un per-corso linguistico triennale finalizzato al conseguimento della certificazione delle competenze da parte di un ente certifi-catore della Federazione Russa.
Tale progetto, fortemente voluto dal Di-rigente Scolastico del Liceo prof. Stefa-no Milda, rientrava nell'ambito delle at-tivitÓ previste dal programma operativo del Progetto Russia, un accordo di coo-perazione sottoscritto alcuni anni prima tra alcune scuole della provincia di Ta-ranto ed analoghe istituzioni scolastiche della cittÓ di Mosca, a loro volta impe-gnate nello studio e nella diffusione della lingua e della cultura italiana nella Federazione Russa.
Tale accordo, che aveva visto tra i suoi artefici, accanto al prof. Stefano Milda, il prof. Gennaro Esposito, Dirigente Sco-lastico dell'ITIS "A. Pacinotti" di Taran-to, il prof. Ernesto Grassi, Dirigente Sco-lastico dell'Istituto Comprensivo Statale "Cesare Battisti" di Taranto, ed il prof. Angelo Mignogna, Dirigente Scolastico della Scuola Media Statale "U. Foscolo" di Talsano, era nato con l'intento di dif-fondere lo studio e la conoscenza della lingua e della cultura russa tra gli allievi delle scuole interessate, istituendo corsi di lingua e promuovendo scambi cultu-rali che permettessero ai giovani desti-natari dell'intervento di conoscere per-sonalmente la ricchezza del patrimonio
Il gruppo del "De Ruggieri" di Massafra in una pausa all'interno del CLIRO
La cerimonia di consegna dei certificati nell'aula magna del Liceo "De Ruggieri"
culturale dell'immenso paese che si e-stende nella parte orientale del conti-nente europeo.
Numerosissimi studenti hanno cosý avu-to modo di visitare Mosca e di apprez-zarne i monumenti e le opere d'arte, di passeggiare per le vie della cittÓ, di percepirne lo spirito e le atmosfere e, cosa non meno importante, di cono-scerne personalmente gli abitanti, ma-gari scambiando con loro le proprie im-pressioni nella loro lingua madre...
Per preparare adeguatamente i propri ragazzi a questa importante esperien-za, il Liceo "De Ruggieri" ha affidato al prof. Francesco Lentini l'incarico di svol-gere, supportato dalla preziosa colla-borazione della tutor prof.ssa Caterina Rotondo, un corso di lingua russa della durata di tre anni, suddiviso in altret-tanti moduli.
Il primo modulo Ŕ stato dedicato all'ap-prendimento e all'assimilazione dell'al-fabeto e dei suoni della lingua russa mediante la lettura di semplici testi e l'uso di alcune strutture linguistiche ele-mentari.
Il secondo modulo Ŕ stato dedicato allo studio della grammatica di base e allo sviluppo delle prime esperienze di con-versazione.
Il terzo modulo, il pi¨ complesso ed al-lo stesso tempo il pi¨ interessante, Ŕ stato infine dedicato al consolidamento e all'ampliamento della grammatica di base fino alla sintassi dei casi e agli aspetti del verbo, lasciando allo stesso tempo ampio spazio allo sviluppo della capacitÓ di ascolto, supportata dalla vi-sione di video, e della capacitÓ di inte-ragire in un dialogo sui principali temi della vita quotidiana.
Al fine di sviluppare una conoscenza lin-guistica che rispecchiasse la realtÓ del >
Il gruppo del "De Ruggieri" davanti all'ingresso della sede del CLIRO a Forlý
  Web Design by Francesco Lentini
Copyright ę 2003 progettorussia.it