progettorussia.it
il primo sito dedicato al gemellaggio scolastico tra l'Italia e la Russia

Italiano
Русский

Appia Viaggi sas
AMAT SpA
EduCentral rating
Casa Isabella
Hotel Eden Park
Gabbiano Hotel
ONL Mir Nauki
Provincia di Taranto
Comune di Taranto
Centro Servizi Amministrativi di Taranto
Assindustria Taranto
Sovrano Militare Ordine di Malta
Hotel Soyuz
Orizzonte Scuola
SO.EL.TA. Elettromeccanica
Icoman Italia

 VACANZE-STUDIO IN ITALIA
Si è concluso con grande successo lo stage per il perfezionamento nello stu-dio della lingua italiana svoltosi dal 13 al 20 luglio 2010 nell'ambito dell’Accor-do bilaterale per la diffusione della lin-gua italiana in Russia e della lingua russa in Italia sottoscritto nel 2003 e ratificato dal governo italiano e dal go-verno russo nel 2008.
Allo stage hanno preso parte tredici al-lievi del Centro di Formazione N° 1409 di Mosca, giunti in Italia accompagnati da una docente dell'istituto. Nell'ambito del gruppo giunto a Taranto per la par-tecipazione allo stage era presente an-che la dirigente dell'istituto di Mosca, la dr.ssa Irina Il'ičëva, che ha seguito con grande interesse le diverse fasi di tale iniziativa.
Gli studenti che hanno partecipato allo stage avevano frequentato nello scorso anno scolastico le classi del segmento della scuola secondaria del Centro di Formazione N° 1409 di Mosca. Tutti gli studenti che hanno preso parte all'ini-ziativa seguono da alcuni anni i corsi curriculari di lingua italiana organizzati dall'istituto, il quale, come è noto, ade-risce al programma P.R.I.A. promosso dal governo italiano per la diffusione della lingua italiana in Russia e monito-rato in loco dall’Ufficio Istruzione ope-rante presso l’Ambasciata d’Italia a Mo-sca.
Gli studenti sono stati ospitati presso il "Nicotel Pineto" di Castellaneta Marina, sulla costa jonica, il quale ha messo a disposizione del gruppo una sala at-trezzata la quale, con il concorso dell’I-stituto “A. Pacinotti” di Taranto, è stata trasformata in aula didattica multime-diale.
Tutte le attività didattiche sono state condotte dal prof. Francesco Lentini che collabora da anni con l’Istituto “Pacinot-ti” di Taranto e con la rete scolastica Progetto Russia per la diffusione della lingua e della cultura italiana tra gli stu-denti delle scuole russe e tra gli immi-grati russofoni residenti nella provincia di Taranto.
L’attività promossa dalla Direzione Ge-nerale per gli Affari Internazionali del MIUR, per la quale l’apporto dell’ITIS “Pacinotti” di Taranto ha avuto il carat-tere di soggetto attuatore e struttura operativa di servizio, ha assunto le ca-ratteristiche del soggiorno di studio, che tuttavia, in considerazione del fatto che
Il caratteristico vortice di un citro increspa la superficie del Mar Piccolo
Il corso di lingua e cultura italiana presso il Nicotel di Castellaneta Marina
tale attività si svolgeva nel periodo e-stivo, ha cercato di contemperare gli a-spetti squisitamente didattici, finalizzati all'approfondimento della lingua italia-na, con aspetti di natura distensiva e dilettevole legati in ogni caso alla cono-scenza del territorio e delle sue pecu-liarità culturali ed ambientali.
Di particolare interesse, in tal senso, è stata l'escursione sul Mar Piccolo di Ta-ranto condotta a bordo della motonave Calajunco. Nel corso di tale escursione, infatti, i giovani moscoviti hanno potuto ammirare il caratteristico fenomeno dei citri, le sorgenti sottomarine di acqua dolce che riducono la temperatura delle acque del Mar Piccolo e ne attenuano il grado di salinità, favorendo la coltiva-zione dei rinomati frutti di mare taranti-ni.
Ma l'esperienza che ha suscitato mag-giore interesse tra i giovani russi è sta-ta senza dubbio la visita al Museo Ar-cheologico MARTA di Taranto, recente-mente riaperto dopo un lungo interven-to di ammodernamento. Gli studenti di Mosca, infatti, già preparati alla visita dalla prof.ssa Oksana Gadalova, spe-cializzata in storia dell'arte greca e ro-mana, hanno ammirato a lungo i pezzi esposti nelle sale del museo, soffer-mandosi in particolare nelle sale dedi-cate ai mosaici e nella sala degli Ori di Taranto, noti in tutto il mondo.
Al termine del soggiorno i giovani mo-scoviti hanno salutato con grande calore la terra di Puglia auspicando di ritornar-vi presto per approfondire ulteriormen-te lo studio della lingua italiana e per proseguire nella scoperta delle meravi-glie del territorio pugliese.
I giovani moscoviti presentano
uno spettacolo in lingua italiana
  Web Design by Francesco Lentini
Copyright © 2003 progettorussia.it