progettorussia.it
il primo sito dedicato al gemellaggio scolastico tra l'Italia e la Russia

Italiano
Русский

Appia Viaggi sas
AMAT SpA
EduCentral rating
Casa Isabella
Hotel Eden Park
Gabbiano Hotel
ONL Mir Nauki
Provincia di Taranto
Comune di Taranto
Centro Servizi Amministrativi di Taranto
Assindustria Taranto
Sovrano Militare Ordine di Malta
Hotel Soyuz
Orizzonte Scuola
SO.EL.TA. Elettromeccanica
Icoman Italia

 VACANZE-STUDIO IN ITALIA
Anche quest’anno, nell’ambito delle at-tività connesse al progetto di collabora-zione fra le scuole della rete Progetto Russia e le scuole della città di Mosca ad esse gemellate, è stato organizzato il campus estivo che ha permesso ad alunni, docenti e dirigenti scolastici pro-venienti da varie scuole del Distretto di Mosca Nord, di trascorrere due intense settimane di vacanze studio nel Parco Nazionale del Pollino ed a Castellaneta Marina, sul litorale jonico.
Seguendo una consuetudine che si per-petua ormai per il nono anno consecuti-vo, un gruppo di cinquanta ragazzi russi il 12 luglio è giunto all’hotel Paradiso, a San Severino Lucano, dove, insieme ad altri cento alunni provenienti da una re-te di scuole tarantine, ha partecipato con grande entusiasmo ad una serie di attività, didattiche e ludiche, che hanno consentito loro di ampliare le proprie conoscenze in ambito linguistico, scien-tifico, geografico ed espressivo.
I ragazzi russi, in particolare, hanno partecipato, insieme ai loro coetanei italiani, ad un percorso di educazione ambientale finalizzato all’osservazione dell’ambiente montano del Parco Nazio-nale del Pollino, del quale sono state analizzate le caratteristiche morfologi-che, nonché gli aspetti più significativi della fauna e della flora.
I ragazzi russi, inoltre, giunti in Italia anche con l’obiettivo di perfezionare la conoscenza della lingua italiana, ogni pomeriggio, guidati dal prof. Francesco Lentini, hanno dedicato alcune ore allo studio della lingua e della cultura italia-na, conseguendo degli ottimi risultati che hanno consentito loro una più facile integrazione con gli amici italiani.
Tutte le attività progettate, che hanno visto il coinvolgimento di circa altre trenta persone fra docenti, tecnici ed esperti nelle varie discipline, avevano un unico filo conduttore, improntato agli ideali della pace e dell'integrazione.
Ciì ha portato, a conclusione del sog-giorno, ad allestire, con la sapiente guida dell’animatore Giovanni Guarino, una coinvolgente rappresentazione tea-trale nella quale, superando ogni diffi-coltà di natura linguistica, ciascun ra-gazzo ha potuto dare il suo concreto e ammirevole contributo.
Non sono mancati ovviamente momenti di relax e di sano divertimento: le pia-cevoli passeggiate  nel bosco  Magnano
La guida del Parco conduce un gruppo di ragazzi alla scoperta di Bosco Magnano
Il gruppo italo-russo a San Severino Lucano nel Parco Nazionale del Pollino
hanno permesso di cogliere, con l’aiuto di guide esperte, ogni aspetto dell’am-biente montano; l’entusiasmante espe-rienza del Parco Avventura ha portato i ragazzi a confrontarsi con la propria fi-sicità e resistenza; l’escursione a Ma-ratea li ha affascinati con panorami di ineguagliabile bellezza... e poi bagni in piscina, tornei di calcetto e varie altre discipline sportive!
Conclusasi la prima settimana in mon-tagna, il gruppo si è trasferito al mare presso il Nicotel Pineto di Castellaneta Marina, sulla costa jonica.
Anche qui i ragazzi hanno affiancato ore di studio e di approfondimento della lingua italiana, a momenti più distensi-vi finalizzati ad ampliare la conoscenza dell’ambiente marino e, più in gene-rale, del territorio pugliese. Particolar-mente significativa è stata, in tal senso, l’escursione nel territorio delle Murge, con la visita a Martina Franca e alla suggestiva Alberobello, mentre nello stesso tempo non sono state da meno la visita allo Zoo Safari di Fasano e la passeggiata sul Mar Grande e sul Mar Piccolo di Taranto a bordo della moto-nave Calajunco, che ha consentito loro di osservare le sorgenti sottomarine di acqua dolce, i cosiddetti citri.
Al termine del soggiorno i giovani mo-scoviti hanno salutato gli amici italiani e il territorio pugliese con grande nostal-gia, ma anche con la speranza di ri-tornare quanto prima per approfondire ulteriormente lo studio della lingua ita-liana e per rinsaldare i rapporti di ami-cizia, di fratellanza e di solidarietà.
Non sono ovviamente mancati momenti di relax e di sano divertimento...
  Web Design by Francesco Lentini
Copyright © 2003 progettorussia.it