progettorussia.it
il primo sito dedicato al gemellaggio scolastico tra l'Italia e la Russia

Italiano
Русский

Appia Viaggi sas
AMAT SpA
EduCentral rating
Casa Isabella
Hotel Eden Park
Gabbiano Hotel
ONL Mir Nauki
Provincia di Taranto
Comune di Taranto
Centro Servizi Amministrativi di Taranto
Assindustria Taranto
Sovrano Militare Ordine di Malta
Hotel Soyuz
Orizzonte Scuola
SO.EL.TA. Elettromeccanica
Icoman Italia

 VISITA A MOSCA
Si è svolta a Mosca dal 17 al 22 no-vembre la visita di studio della delega-zione composta dai dirigenti e da alcuni docenti delle scuole aderenti alla rete Progetto Russia. Tra i componenti del gruppo vi erano anche l’Assessore alle Politiche Giovanili e al Marketing Terri-toriale di Massafra Raffaele Gentile e il Consigliere Comunale Oronzo De Mita.
Nei giorni trascorsi a Mosca la delega-zione ha avuto modo di visitare, come di consueto, le scuole russe con le quali ormai da sette anni è stato stabilito un proficuo rapporto di collaborazione e di partenariato sul piano didattico e meto-dologico.
Nel corso degli incontri ci si è soffermati a verificare forme e modalità di impie-go delle nuove tecnologie nella didat-tica disciplinare. In questo ambito sono state raggiunte delle intese per quanto concerne l’impiego di internet per le co-municazioni a distanza di tipo didattico tra le scuole italiane e quelle russe.
Uno spazio particolare è stato quindi dedicato alla verifica dei progressi com-piuti dai ragazzi russi nello studio della lingua italiana.
In questo senso gli alunni moscoviti hanno mostrato agli ospiti italiani i pro-gressi raggiunti in questa direzione che in effetti rappresenta uno degli obiettivi fondamentali del rapporto di partena-riato tra le scuole di Taranto e quelle di Mosca.
Nella stessa occasione gli ospiti italiani hanno illustrato le iniziative ed i risultati conseguiti nelle loro scuole a proposito della diffusione e l'utilizzo concreto del-la lingua russa in Italia. Particolare in-teresse hanno suscitato, a questo pro-posito, le iniziative assunte dall’ITIS “A. Pacinotti” di Taranto su input dell'Ufficio Scolastico Regionale per quanto concer-ne l’insegnamento della lingua italiana agli stranieri, i quali, nel caso dell'Isti-tuto “Pacinotti”, sono soprattutto citta-dini di lingua russa trasferitisi in Italia per ragioni di lavoro. In questo caso, infatti, l'insegnamento della lingua ita-liana viene ampiamente supportato da spiegazioni in lingua russa che rendono lo studio della lingua italiana più acces-sibile ed immediato.
Presso l'Istituto N° 1576 si è poi svolta la conferenza plenaria in cui sono inter-venuti i delegati delle scuole italiane e russe aderenti al progetto. In questa sede, con l’ausilio delle tecnologie mul-
Irina Il'ičëva accoglie gli ospiti italiani con la cerimonia del pane e del sale
Vladimir Razdin riceve i delegati della rete scolastica italiana Progetto Russia
timediali, sono state presentate da en-trambe le parti concrete esperienze di-dattiche. Nella stessa circostanza è sta-to inoltre stabilito che la visita degli stu-denti italiani prevista per la seconda metà di aprile sarà dedicata allo svilup-po della creatività nell’ambito della ri-cerca scientifica. Nello specifico il tema verrà sviluppato rivolgendo particolare attenzione alle tematiche ambientali.
Nel corso del soggiorno a Mosca la de-legazione ha incontrato, come di con-sueto, il Provveditore agli Studi del Di-stretto di Mosca Nord Vladimir Razdin e il Vice Provveditore Larisa Portjanskaja.
L’incontro ha dato la possibilità di pia-nificare le attività che verranno svolte nel corso dell’anno scolastico 2009-10. Di particolare significato è stata la co-municazione del Provveditore di Mosca Nord, il quale ha affermato che i risul-tati conseguiti dal progetto nel corso degli anni sono stati talmente impor-tanti e significativi che, pur in un mo-mento non facile per le economie di tutti i paesi del mondo, il Dipartimento dell’Istruzione di Mosca ha inserito tale progetto tra quelli da sostenere.
Molto importante è stato anche l’incon-tro con il nuovo Prefetto di Mosca Nord dr. Oleg Mitvol'.
Particolarmente significativa nell'ambito dell'incontro è stata la videoconferenza che ha collegato simultaneamente la sede della Prefettura con tutte le scuole moscovite aderenti al programma di co-operazione con la rete Progetto Russia e con lo stesso Istituto "A. Pacinotti" di Taranto, presso il quale erano convenu-te numerose autorità del territorio, alcu-ni dirigenti scolastici che per diverse ra-gioni non avevano potuto recarsi a Mo-sca ed un gruppo di studenti che stu-diano la lingua russa.                        >
Elena Davydova illustra i progressi nell'insegnamento della lingua italiana
  Web Design by Francesco Lentini
Copyright © 2003 progettorussia.it